ossessionicontaminazioni

vg, musica, cinema, libri…

Parole urlate nel vento
T I   A M O
ma il vento è troppo forte
e troppo tu lontana,
le parole si mescolano
a mille altre voci
e tu non le senti
e tu non mi guardi.
Io rimango senza voce
mentre le mille parole
portate dal vento
danzano cieche e assordanti
nello spazio che ci separa.
Advertisements

aprile 6, 2008 - Posted by | Uncategorized

2 commenti »

  1. ciao sono dalela. Senza offesa, prendi solo consiglio… correggerei tu troppo lontana… sta meglio. E’ un mio parere…grazie della visita. dopo scrivo qualcosa anche io così mi rivisiti… mi hai votata? hai girato la voce? grazie ancora di cuore

    Commento di anonimo | aprile 8, 2008 | Rispondi

  2. grazie del parere. ma in realtà proprio quel verso l’ho ruminato a lungo. la mia scelta ha un senso se leggi la poesia a voce alta. quel verso scritto così ti costringe a cambiare ritmo, spezza quella che potrebbe diventare una “cantilena”. è forse una deformazione dovuta al fatto che amo leggere la poesia a voce alta. ma chiaramente è un opionione. anyway sei stata gentilissima a passare e certo, ti ho votata. in quanto al passare la voce, sorry, ma passo: lo state chiedendo in troppe… 😉

    Commento di st2wok | aprile 8, 2008 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: