ossessionicontaminazioni

vg, musica, cinema, libri…

Il 2011 videoludico

Il 2011 videoludico è stato un anno più di conferme che di novità. Ad esempio nel campo degli sparatutto in prima persona, anche se possiamo contare su due novità del calibro di Homefront e di Rage, il secondo dei quali è nientemeno che l’attesissimo nuovo gioco di Id, la compagnia che ha inventato il genere quasi vent’anni fa con Doom, non riescono a reggere il confronto con altri titoli pur meno originali come Deus Ex: Human Revolution, F.3.A.R., e soprattutto con Crysis 2. Quest’ultimo infatti, forte di una grafica decisamente tra le migliori del panorama videoludico attuale, ha il proprio principale pregio nel consentire al giocatore un approccio contemporaneamente semplice ma personalizzabile tra il classico sparatutto ed uno più stealth, senza tuttavia costringere il giocatore ad effettuare scelte irrevocabili e non chiare fin dall’inizio come in Deus Ex, che per altro ha il merito di surclassare di molte lunghezze la dimensione narrativa degli altri titoli.

Anche al di fuori dell’ambito FPS, troviamo conferme “di peso” e non solo mere riproposizioni adatte a sfruttare il franchise come Uncharted 3: L’inganno di Drake, Batman: Arkham City e soprattutto Alice: Madness Returns che ha offerto una nuova interpretazione della figura carrolliana di Alice, in grado di non sfigurare a fianco di quella cinematografica recentemente proposta da Tim Burton.

Anche la delusione ludica più grande arriva dal campo dei giochi non originali e si tratta del disperatamente atteso (per ben 14 anni) Duke Nukem Forever che, pur essendo stato completato con una grafica degna dell’epoca in cui è stato annunciato, offre livelli minuscoli e gameplay ridicolo. Non basta avere la possibilità di recuperare escrementi umani dai gabinetti e lordare con essi le pareti o provare l’emozione di una fellatio virtuale con starlette pseudohollywoodiane per ricreare il feeling del vecchio Duke Nukem 3D e lo sa benissimo chi ha provato l’unico legittimo (per quanto spurio) erede del Duca, ovvero Serious Sam di cui è appena uscito il 3° episodio su PC e di cui a breve sarà pubblicata anche la versione per Xbox360 3 Ps3.

[pubblicato su Alias]

Advertisements

gennaio 17, 2012 - Posted by | violenza

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: