ossessionicontaminazioni

vg, musica, cinema, libri…

Che ci fa Palpatine in The Amazing Spider-Man 2?

amazing-spider-man-2-poster-banner-electroIeri sera finalmente ho visto il secondo episodio dell’Amazing Spider-Man di Marc Webb e devo dire subito che la delusione, la noia, l’irritazione sono stati profondi. Preciso: il primo episodio – The Amazing Spider-Man del 2012 – non solo m’era piaciuto, ma addirittura l’avevo preferito alla media degli episodi diretti da Sam Raimi. Nel primo episodio, secondo me, Webb era riuscito a rileggere il personaggio in maniera contemporaneamente rispettosa ed adeguata ai tempi, facendo dimenticare il Peter Parker insopportabilmente piagnucoloso della trilogia raimiana. Contemporaneamente il conflitto con Lizard sullo sfondo dell’onnipresente ed onnipotente Oscorp aveva in qualche modo rilanciato la natura totemica degli scontri tra il tessiragnatele ed i suoi tradizionali nemici.

Cosa succede invece in Il potere di Electro? Abbiamo le peggiori caratterizzazioni di villain mai viste nell’attuale era di supereroismo cinematografico. E il motivo non è da attribuire agli attori – Jamie Foxx/Max Dillon-Electro, Dane DeHaan/Harry Osborn-Green Goblin, Paul Giamatti/Aleksei Systsevich-Rhino – ma alla sceneggiatura e soprattutto alla loro ideazione visiva. Electro sembra all’inizio un Imperatore Palpatine preso direttamente da Il ritorno dello Jedi, con tanto di tabarro a scagliare saette sul malcapitato di turno, per poi trasformarsi in un Dr. Manhattan intento ad apparire e sparire mostrando nel contempo a tutta l’umanità spettatrice le proprie pudenda, per infine trasformarsi in una sorta di morigerato X-Men con anonima tutina d’ordinanza. Non va ovviamente meglio ad Harry Osborn-Green Goblin a cui è stato assegnato un look da sfigata rockstar in perenne overdose: tra Harry e Goblin cambia solo il genere musicale di riferimento – emo-core Harry, power-metal anni ’80 Goblin -. Tralasciamo per carità il povero Giamatti rivestito alla fine di un’orrenda armatura che fa meno paura – nonostante l’arsenale – del sollevatore idraulico usato da Ripley per eliminare la regina aliena.

emperor-palpatine-return-of-the-jediEppure, fossero solo questi i problemi di The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro, forse qualcosa di buono si potrebbe ancora salvare. Ma tutta la pellicola si trascina in inessenziali disquisizioni su quanto è successo ai genitori di Peter e sul complicato rapporto tra lo stesso e Gwen. Un altro recente film come L’uomo d’acciaio era lento, ma lì il punto era ricostruire le origini del supereroe e conferirgli un’umanità ed una personalità significativa. Qui al contrario buona parte dei profili dei personaggi è già stata delineata per cui le lentezza e la laboriosità non può essere imputata ai nuovi personaggi: il Max Dillon stakanovista e schizzato o il figliol prodigo Harry Osborn. C’è in tutto il film un’eccessiva attenzione per dettagli irrilevanti, su tutti il ralenti conclusivo, che invece di essere drammatico/tragico, si trasforma in ennesimo motivo di noia: in fondo anche mio figlio di 11 anni sa come si conclude la vicenda di Gwen Stacy… A fronte di tutto questo piangersi e complicarsi addosso le scene di combattimento sono poche e pure poco incisive (manco il mio altro figlio di 6 anni s’è spaventato), se si eccettua la scena in cui – nella sede della Oscorp – Peter aiuta Gwen a liberarsi della polizia aziendale in un siparietto che sarebbe stato davvero delizioso se non avesse ricordato fin troppo da vicino lo show di Vedova Nera all’interno delle Hammer Industries.

Sceneggiatura fiacca e confusa, personaggi e situazioni ricopiati palesemente e spesso male da riferimenti sbagliati ed alieni dal mood del personaggio, fanno di questo Amazing Spider-Man un episodio non debole, ma proprio da dimenticare.

Advertisements

aprile 27, 2014 - Posted by | cinema, spider-man | , , , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: