ossessionicontaminazioni

vg, musica, cinema, libri…

Nuovo DNA per la pop music

anna_f_dna.jpg___th_320_0Un paio di notti fa ero a fare gli esercizi da vecchietto per la schiena mentre tutto il resto della famiglia era (finalmente) andato a letto. Rapida scorsa sui canali Sky per verificare se c’era qualcosa di minimamente interessante da mettere come sottofondo per la noiosa teoria di allungamenti e flessioni. Nessuna serie e nessun film di mio gradimento così sono finito nell’ultima spiaggia dei canali musicali scoprendo che su uno di quelli targati MTV c’era la programmazione dedicata ai “video sexy”. Se la musica è normalmente di merda, quantomeno si riesce a vedere un quantitativo minimo di pelle scoperta di belle figliole (sempre che non mi capiti come successo una volta una teoria di bei figlioli, meno interessanti al sottoscritto). Un esempio? Kiss Kiss di Holly Valance è uno dei video passati nel palinsesto. Poi passa un video di un’artista sconosciuta: Anna F. Il titolo del video: DNA. La cantante è sì carina, ma non “così” carina (e poco vestita) da giustificare l’inserimento del video nella categoria “sexy”. Però è molto meglio. Nel senso che lei (scopro poi austriaca e trentenne dalla Wikipedia in lingua tedesca) canta bene su una base musicale che sembra elettronica e invece è “claphands”. Ed è quello che fa Anna F. col suo gruppo: elettronica senza l’elettronica. Non solo! Lasciando da parte i pur bei video (non solo musicalmente: anche regia, montaggio e fotografia non sono per niente male!) presenti sul suo sito ufficiale, su Youtube si trovano registrazioni live in cui Anna F. si dimostra portata non solo nel canto ma anche con la chitarra acustica. E la sorpresa più grossa arriva proprio con le versioni live di DNA, che, se non supportano il clapphanding ossessivo della versione nel video (e immagino nel CD), mostrano che il brano viene eseguito con un tamburo costituito da una scatola di cartone e con un bassotuba.

Per uno come me che ormai da una decina d’anni non segue più la stampa musicale e praticamente non si interessa più di gruppi/proposte musicali nuove, è stata una sorta di folgorazione. Vado a vedere la scheda su Allmusic ed ordino immediatamente i due album ufficiali di Anna F.: …For Real (Moerder / Rough Trade, 2010) e King in the Mirror (Island / Polydor / Universal, 2014).

Se vi interessa, i video ufficiali sono sul suo sito: http://www.annaf.com; ed altri possono essere visti sul suo canale Youtube: https://www.youtube.com/user/OfficialAnnaF

Qui di seguito qualche live non presente nelle due risorse riportate sopra:

Anna F. unplugged auf delta radio Funkhausdach mit “DNA”

 

Anna F. “Too far” acoustic Version live beim radioeins Parkfest

 

ANNA F. third opening gig with LENNY KRAVITZ – Debrecen,Hungary June 2009

 

 

Annunci

agosto 17, 2015 - Posted by | musica |

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: